Battisti Cesare (via) - Cabaret Milano Duemila

da largo Augusto a corso di Porta Vittoria

 

Esiste anche un vicolo, sempre in zona che si diparte dalla via che, lunga 160 metri intitolata all'uomo politico nato a Trento nel 1875. Giovanissimo si iscrisse al Partito Socialista e fondò il settimanale "L'avvenire del Lavoratore" (1866). Fu vivace assertore dell'autonomia del Trentino e, allo scoppio della Prima guerra Mondiale, nonostante fosse deputato al Parlamento di Vienna, si arruolò nell'esercito italiano. Fatto prigioniero dagli austriaci durante un'azione sul monte Corno, fu inviato a Trento e deferito alla corte marziale con l'accusa di diserzione e tradimento. Condannato a morte, venne impiccato nel Castello del Buon Consiglio (1916).

 

 

 

 anno 2018

 

 

 

anno 1950

 

 

 

angolo Visconti di Modrone - inizio '900

Cerca

Facebook!