Stampa

da via Piranesi a viale Corsica

 

La sua denominazione risale al giugno 1945 e venne intitolata al pittore e incisore nato a Firenze (1730), morto a Lisbona (1815) Lavorò per lo più a Milano, Londra e Lisbona, lasciando oltre 2500 incisioni piuttosto apprezzate soprattutto in Inghilterra.

 

 

anno 2018