Stampa

da via Benadir a viale don Orione - zona: Turro


Via lunga (204 metri) e stretta che prende il nome dal porto dell'Etiopia, nella Dancalia meridionale. La baia di Assab fu comperata dalla Società di Navigazione Rubattino (1869) e riscattata dallo Stato Italiano (1882), che ne costituiva la base per il primo nucleo di espansione coloniale di quel tempo.

 

 

 

 anno 2017