Amari Michele (via) - Cabaret Milano Duemila

da via Caracciolo a via Arimondi - zona Monte Ceneri


Fu un conte Palermitano (nato a Palermo nel 1806, morto nel 1889 a Firenze), per le sue idee che propugnavano l'indipendenza dalla Sicilia da governo Borbonico di Napoli, fu per lungo tempo esule a Parigi, dove conobbe Mazzini, che lo illuminò sull'unione di un'Italia federata, con la Sicilia amministrativamente autonoma. Formatosi il Regno d'Italia, nel 1860 entra in patria dove viene nominato senatore e poi ministro della Pubblica Istruzione. Scrittore e storico, pubblicò notevoli opere sui Vespri Siciliani e sul dominio arabo in Sicilia.

 

 

 

 

 

 anno 2017

Cerca

Facebook!