Stampa

da via Melchiorre Gioia a viale Restelli - zona Stazione Centrale

 

Dedicata al letterato e scienziato veneziano (1712), il quale visse parecchio tempo a Milano. Esercitò come saggista, un influsso notevole alla prosa italiana del tempo. Trattò gli argomenti più diversi e, con il suo stile vivace indirizzò la prosa verso forme più adatte alla divulgazione scientifica. Viaggiatore (Francia, Inghilterra, Russia) e amico di Federico II fu da questi creato conte di Prussia. sue sono le opere: "Neutonianismo per le dame", "Lettere militari", "Viaggio in Russia" e numerosi saggi d'architettura, sulla pittura e sulla musica lirica

 

 

 

 anno 2016