Stampa

(n 6361) - da via Cassiodoro a piazza Giulio Cesare

 

Viale largo 48 metri e lungo 125 che ricorda un condottiero bizantino nato in Francia verso il 500 e morto a Costantinopoli nel 565. Inviato in Italia da Giustiniano, vi combattè i Goti e li vinse, come già aveva sbaragliato i Persiani e i Vandali. Richiamato in patria, nel 559 difese Costantinopoli contro gli Unni. Vuole la leggenda che a causa dell'invidia di alcuni cortigiani, che mal sopportavano la gloria che gli derivava dalle continue vittorie, cadde in sospetto presso l'imperatore, che non soltanto lo allontanò dalla corte, ma lo fece accecare e gli fece confiscare tutti i suoi beni, per cui morì in miseria.

 

 

 

 

 anno 2019