Melonera - Cabaret Milano Duemila

«L'È EL PADRON DE LA MELONERA», è il padrone della melonaia.


Quando qualcuno vuol spadroneggiare, comanda, alza la voce e decide lui per tutti, a Milano (e in gran parte della Lombardia) si dice: «Ma chi è quello lì? EL PADRON DE LA MELONERA?». Questo modo di esprimersi non ha una origine storica o etimologica, ma di costume. Nasce dal fatto che alla periferia delle nostre città, dove in riva ai canali si coltivano angurie e meloni, i proprietari di queste melonaie usano, quando è la stagione, vender direttamente al pubblico i loro prodotti piantando sull'orlo delle grandi strade di comunicazione le loro baracche, dalle quali illustrano a gran voce la bontà della merce; e brandendo il loro tipico coltellaccio tengono, con inflessibile autorità, nell'ordine di precedenza, l'accaldata e frettolosa clientela. Un «PADRON DE LA MELONERA» per eccellenza fa appunto un'Eccellenza, il quale nei suoi discorsi, era così dispotico e perentorio che a Milano finirono col soprannominarlo così.

Cerca

Facebook!