Cabaret Milano Duemila - Cabaret Milano Duemila

di: Giorgio Danese

 

 

La sera canti per la mia gent
sòtta la luna con sentiment
dònn sul balcon che me batt i man
l’è semper bella Milan.
Foo el cantastòri per la città
anca se adèss ormai l’è tutt cambiaa
gira e rigira son nassuu chì
passi seren i mè dì.

La mia città l’è fantastica
e questa nòtt l’è romantica
stell che sbarluscen de chì e de là
barbon che cerchen la carità.
Poeu gh’hee on quai ciocch che ‘l sa nò se fà
el se indormenta sòtta on porton
in di sò sògn gh’è on amor volaa via
insèma a la felicità.

Giri sù e giò per i mè Bastion
per ritrovà el fil di mè canzon
troeuvi on amis:
“vegn insèma a mì in osteria a cantà”.

la la la….

Poeu gh’hee on quai ciocch che ‘l sa nò se fa
el se indormenta sòtta on porton
in di so sògn ghe on amor volaa via insèma a la felicità.

Cerca

Facebook!